L´artista allo specchio


La tecnica che amo maggiormente è l´olio su tela, anche se, non mi dispiace affatto l´utilizzo dell´acquarello, delle tempere e del­foto1la tecnica mista.

I soggetti che predi­ligo sono l´uomo nei suoi stati d´animo e di vita con scene agro-pastorali, con­tadine, raffigurazio­ni sacre e mitologi­che.

Nel moderno e nel­l´astratto, pongo in evidenza la drammaticità e lo spirito delle problematiche del­l´uomo moderno, ridiscutendo la realtà con interpretazione per­foto2sonale sia nella temati­ca formale che in quel­la cromatica.

­L´espressione sia essa pittorica o grafica, ri­specchia ciò che ve­do, coniugando immagine ed idea, andando al di là  della   presen­tazione

­puramente pittorica con uno stile di linee in movi­mento definite fluttuanti.

I punti principali delle mie opere sono in primis la tecnica, con la costante ricerca del segno, secondo, la dimensione essenziale e mentale; esse trasmettono e pongono allo sguardo fantasia ed emozione.
foto3Il segno rappresentato da pen­nellate di colore, fuggevoli, ner­vose, affiancandosi e sovrappo­nendosi, e fondendo l´astratto col figurativo, sprigionando sen­sazioni dove a volte il colore di­venta predominante nell´opera dando un palpito dello spirito, simboleggiando ora la delicatez­za oppure la forza espressiva on­de voler far trasparire momenti vissuti che emergono dallo spec­chio dell´anima.

La mia creatività è il risultato dato dall´amore e dalla gioia che l´arte mi ha donato, che in modo totalmente umile, ma con gran­de impegno, cerco di trasmettere al prossimo.

Terralba 2005
Dina Pala

  Previous Pagina 1 di 2 Next  

© 2009-2018 DinaPala.it  #  “Dina Pala” ...artista del novecento.